Amsterdam Fashion Institute

Ormai sono passate quasi quattro settimane dall’open day tenutosi all’Amsterdam Fashion Institute il 10 Novembre. Io e altre centinaia di persone abbiamo atteso di entrare pazientemente, nella lunga fila a serpentina che arrivava fin dall’altro lato della strada. Arrivato il nostro turno ci hanno fornito una brochure con la mappa dell’edificio, sulla quale erano segnati gli orari e le aule nelle quali erano programmate le presentazioni dei corsi e gli incontri con studenti e docenti a cui poter rivolgere le proprie domande e soddisfare ogni curiosità. Un’organizzazione impeccabile.

Si tratta di una delle più prestigiose istituzioni per la formazione e istruzione nel settore della Moda in Europa, al punto da aggiudicarsi il  ventottesimo posto nella Top50, stilata dal sito Fashionista, dei migliori istituti di Fashion Design nel mondo. La sede si trova in un quartiere moderno ed elegante di Amsterdam, in pieno centro e vicino al Museumkwartier.

Durante la giornata di apertura al pubblico è stato possibile girovagare in tutto l’edificio. Abbiamo visitato le aule e soprattutto i laboratori di sartoria, nei quali non solo viene insegnato ad assemblare un’abito, ma anche a realizzare i tessuti e le stampe. Questo è il vero punto di forza dell’istituto: preparare gli studenti nella realizzazione pratica dei prodotti della moda, dalla progettazione al disegno, dai colori ai materiali, fino ai plastici in scala per gli studi di layout e marketing. Un’approccio complesso, globale, che non punta alla sola teoria.

L’istituto prevede tre indirizzi: Fashion & DesignFashion & Branding; Fashion & Managment. Sono tutti corsi quadriennali (ovvero Bachelor Degree) corrispondenti alla nostra Laurea Triennale. Da un lato è curioso che non ci siano corsi di specializzazione, master o short courses, ma in realtà questa potrebbe essere una scelta di metodo interessante. Infatti la durata quadriennale perme di accedere ai più giovani a un insegnamento di altissimo livello, ma consente anche a chi proviene da diversi background di avere una formazione completa e pratica del Design e del Marketing. Oltre alle lezioni e ai laboratori viene inoltre offerta la possibilità di trascorrere un semestre in un altro istituto analogo in Europa, ed è obbligatorio svolgere un tirocinio (facilmente reperibile tramite la scuola stessa) direttamente collegato al mondo del lavoro e all’indirizzo di studio scelto.

Queste sono state le considerazioni e le riflessioni che ho potuto fare quel giorno. Per il resto, spero di tornarci presto.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...